Archivi del mese: dicembre 2013

Rimpiango i tempi del “ho mal di testa”

Almeno, prima, bastava accusare una cefalea perchè una donna si potesse evitare i doveri “coniugali”.
Ora è più probabile che sia l’uomo a doversi nascondere il VOV sotto al letto per stare al passo della donna.

pajamasMa tutto ha le sue evoluzioni.
Perchè sforzarsi di inventare scuse di finti mal di testa, sforzando tutti i muscoli della faccia per fare smorfie più o meno credibili? Basta mettersi uno di quei pigiamoni doppi, di flanella, più pesanti di una tuta per le esplorazioni spaziali della NASA ai tempi del primo allunaggio; senza una parola, senza una smorfia, risultato garantito.

Quell’orso di 140Caratteracci ci fa una disamina di questo fenomeno flanellato, e vuole anche controllare se per gli altri sia così, indicendo un contest dal nome #pigiamonediflanellaantisesso nel quale si invitano le utenze twitter a mandare le proprie foto in pigiama.
Per sapere cosa si vinca, rivolgetevi direttamente a lui.

Per quel che mi riguarda, tolti i tutoni palombareschi, azzardo che il “night dressing” casalingo ha un fascino tutto suo, anche provocatorio. Volendo.
Tutte son brave ad essere fighe mettendosi il vestitino super wow con la lingerie di pizzo vedo-non-vedo-ma-te-faccio-annusà.
Ma solo quelle belle veramente (e ci butto anche quelle per le quali vale il detto “la bellezza è negli occhi di chi guarda”) riescono a diventare forse anche più seducenti con indumenti casalinghi e mutandine di cotone color pastello con impressa sopra una bestiolina stilizzata tipo cartone animato.
E li, miei cari, il VOV di certo non vi servirà.

Parola di Steek.


Sant Ambroeus l’è patron de la cittaa de Milan – 7 Dicember

Sant Ambroeus insema a san Carlo Borromeo e San Galdin l’è patron de la cittaa de Milan

Milan, indoe la se trova ona basilica dedicada a Sant Ambroeus, che l’è stada cattedral prima de la costruzion del Dòmm

Quand in del 374 el vescov Aussenzi l’è mòrt, l’Ambroeus l’è staa proclamaa sò successor, anca se l’era nanca batezaa

La Basilica de Sant’Ambroeus l’è vüna d’le cèse de Milan. L’è cunsiderada le secunda cèsa de Milàn, dòpu el Dòmm

Denàns a la basilica, tüte le prime smàne de dicèmber gh’è la Fèra d’i Oh Bej! Oh Bej!, mercatìn caraterìstic dl’Artigianàd e Antiquariàd.

La fera di #OhBej! #OhBej! l’è el mercatin caratterìstich del prenzipi del mes de dicember a Milan

La comenza el 7 dicember, dì de la fèsta de Sant’Ambroeus, patron de la cittaa, e la seguta fin a la domenega dopo.

Quand che gh’è la fera di Oh bej! Oh bej!, gh’è semper di problemm per via de la gran quantitaa de gent che ghe và per comprà e per vend di robb, e gh’è semper on fora-fora che rovina on poo la festa. Per gionta, l’è minga facil tegnì foeura quej che gh’hann minga la licenza, e del spess gh’è di lit per trovà on sit per mett i banchett, e i ghisa gh’hann el sò de fà per mett on poo d’ordin. Nel 2006 el sit de la fera è staa spostaa perché in piazza Sant’Ambroeus gh’è di lavorà, e i banchett hinn staa miss intorna al Castell Sforzesch.

santambrogio

(Un po’ di cultura milanese nel giorno del suo santo patrono.
Avrei voluto farlo di mio pugno, ma purtroppo il mio idioma milanese non è così ferrato, quindi ringrazio e segnalo il wikipedia in lingua milanese in cui v’è scritto nell’idioma corretto ciò che io avrei scritto in maniera errata)


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: