THANK YOU FOR (fake)SMOKING


Rubo e modifico il titolo del bellissimo film di Jason Reitman per aprire quello che è un post di getto riguardo al nuovo decreto del Ministro Lorenzin contro le sigarette ed il fumo in generale.

In pratica, oltre il (giusto) divieto di non fumare davanti ai minori o davanti ad ospedali, arrivano anche le regole contro il pacchetto da 10 e quelle aromatizzate che potrebbero esser facilmente (economicamente) reperite dai minori, le prime, e dar l’idea di far meno male, le seconde.
(qui potete leggere l’articolo con più dettagli http://www.pressreader.com/italy/corriere-della-sera/20160120/282127815483971/TextView)

Ora, a parte che tra il pacchetto da 10 o da 20 non cambia niente perchè ora tanto i genitori danno i 5€ come davano la 5000 Lire 10 anni fa, se non di più, quindi pacchetto da 10 o da 20, le reperiscono sempre, quindi togliere le sigarette da 10 mi pare una boiata, ma ancora comprensibile, quella delle aromatizzate non la capisco.
Sono aromatizzate… e sono sigarette… se uno pensa che facciano meno male, è scemo lui!
E perchè penalizzare altri per la “scemitudine” altrui?

Comunque veniamo al punto fondamentale (estratto dall’articolo del Corriere) di questo pezzo ed il perchè mi sia scapicollato per scriverlo di getto:

È il via libera alla sigaretta senza fumo. Non l’elettronica, che già ha conquistato il mercato. Si tratta di un dispositivo diverso al cui interno si inserisce una cartuccia di tabacco lavorato. Scaldandosi, il contenuto evapora e per chi lo aspira, non essendoci combustione, dovrebbero diminuire i danni per la salute.

e poi

Una scadenza molto attesa da Philip Morris che sta costruendo uno stabilimento a Bologna, il cui cantiere è stato inaugurato dal premier Renzi, 600 assunzioni previste, ed è interamente dedicato alla produzione su scala mondiale delle «senza fumo» (e cenere) vendute per ora solo in Giappone e a Milano.

In pratica stanno parlando dell’IQOS, che è un dispositivo in cui si inserisce una micro sigaretta con quello che sembra un normalissimo filtro, e il cui tabacco è a listarelle invece che tritato e che viene scaldato a 400 gradi, senza bruciare, e che da la sensazione di avere del fumo, che non è fumo ma vapore corposo.

Lo so perchè ce l’ho, l’ho provata e non è nemmeno male come strumento se non fosse che:

A) Le micro-sigarette vengono vendute a pacchetti da 20 al costo di 5€, quindi come un pacchetto normale (e di risparmio, manco l’ombra, ma questo di certo non è il tema fondamentale)

B) il gusto non è PER NULLA come quello di una sigaretta normale, e anche se dicono che così si sente il VERO gusto del tabacco, senza la combustione, a me ha sempre dato l’idea di cerali scaldati che non mi ha mai catturato.
Erano sicuramente meglio quelle al mentolo!
Ma secondo il decreto dovrebbero sparire, no?

C) il fatto che fosse “limitato” a 14 tiri E BASTA mi lasciava un senso di insoddisfazione

Ora, NON FRAINTENDETEMI, non voglio parlare male del prodotto di Philip Morris, di cui sono sempre stato “sostenitore” nel mio tabagismo e che comunque ritengo valido, altrimenti non l’avrei comprato, e riprenderei a comprare se cambiassero il gusto del tabacco (ma come ho già detto, mi sa che non si potrà), PERO’ il fatto che non vengano citate ANCHE le sigarette elettroniche come “meno nocive” e quindi legittimate all’uso (quasi) indiscriminato, ma solo quelle a marchio Marlboro per non andare contro lo stabilimento aperto a Bologna, ma sopratutto per gli introiti che ne deriveranno dalla perdita dei pacchetti da 10, e coperto da quello delle ricariche IQOS (che per logiche di mercato ci sta tutto)… mi stranisce

Mi stranisce perchè  alla fine la sigaretta elettronica a liquidi non è così diversa da quella col sistema di riscaldamento, come nocività o come fastidio “per il prossimo” quindi non capisco perchè non equipararle.

Ah, già.
Che scemo..
Perchè chi realizza i dispositivi e i liquidi non fanno parte di una antica lobby centenaria.
Già già già

Proprio come viene fatto vedere nel film citato nel titolo del post, la Lobby ha la sua vittoria.

VOGLIO FARE ANCHE IO IL LOBBISTA.

Ma sopratutto voglio poter fumare le mie sigarette “non fastidiose” in santa pace.

EDIT: pensando ancora alla questione, mi è venuto in mente che tutto questo dovrebbe essere fatto per la saluta dei cittadini…. 

ALLORA PERCHÉ le tasse sulla sanità vengono sempre aumentate e visite che prima erano gratuite, diventano poi a pagamento e per curarsi diventa sempre un calvario? 

Però va bene dai, adesso nessuno sentirà odori strani nel fumo delle sigarette… -.-

tumblr_nvhv13zeq51uh35w2o1_1280


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: