ORGOGLIO ANONIMO


anonimo-2Da quando Mentana ha “denunciato” la violenza che gli anonimi fanno su Twitter, si è scatenato un mezzo putiferio sul Social Network dell’uccellino blu, a cui ha fatto eco l’articolo di Pierlugi Battista sul Corriere della Sera.
Articolo molto duro e critico, che racconta come ci sia stata una escalation di violenza “verbalmente scritta” nei confronti di quelli che sono i “noti”, siano essi VIP o politici.

Se avete anche voi letto l’articolo citato (e se non l’aveste fatto, fatelo prima di continuare a leggere questo, di articolo) noterete che il “Twitter Anonimo” è dipinto con un essere becero e violento il cui unico scopo è distruggere chi sia noto con qualunque improperio gli possa venire in mente.

Il problema è che Battista non ha torto.

E’ assolutamente vero che molti si rendono irriconoscibili con l’unico scopo di poter insultare gratuitamente sui social, persone che altrimenti non potrebbero mai raggiungere, ma questi sono additabili come dei coglioni.
(e scusate il termine, so che “additabili” è un termine un po’ forte)

IO SONO UN ANONIMO, con i miei motivi per esserlo, con un nome il cui gioco di parole può essere ritenuto volgare per alcuni ed un avatar aggressivo per altri, ma io NON SONO ANONIMO PER INSULTARE.
Personalmente il mio unico scopo è quello di un puro, sano e divertente cazzeggio.

Mi sembra tanto di rivedere l’assioma calcistico “TIFOSO = ULTRà = VIOLENTO”, ma quanti tifosi che hanno il piacere di andare allo stadio posso ritenersi violenti?
Alla stessa maniera un Anonimo Digitale è un violento verbale?
No, non direi.
E’ sempre una piccola percentuale, ma quella che finisce per diventare rumorosa.

E di esempi potrei farne a milioni del genere.
Potrei anche parlare della CRITICAL MASS, quel movimento di ciclisti pacifici che “invadono” le strade di Milano il giovedì notte con le biciclette.
Mi è capitato un paio di volte di trovarmici con la macchina in mezzo, mio malgrado, e di avere a che fare con quelli più esaltati che si son addirittura buttati sul mio veicolo, sputandoci e picchiando contro il finestrino, con facce tese che nemmeno Cujo.
Quindi la Critical Mass è un movimento violento?
No, però ci sono anche qui questi coglioni, che si esaltano e si sentono arroganti ed onnipotenti.

Oltretutto, per supportare la mia teoria di violenza e arroganza comune, basterebbe ricordare il video dell’ “assalto” al ristorante in cui stava cenando Franceschini.

Mentana stesso, in un suo twit prima di abbandonare, ha ammesso che non tutti gli anonimi sono violenti e negativi (ma facendo notare che però tutti gli insulti vengono da anonimi, e non gli si può dar torto), però la sua reazione ha scatenato un moto che ha portato a fare di tutta l’erba un fascio!

Io non sono il solo anonimo che gira il twitter e che non passa il tempo ad insultare, e inviterei chi oramai ne è contro a cercarli e seguirli.
Ma soprattutto a prestare più attenzione e viverlo un po’ di più, twitter, perché forse non hanno idea di QUANTA VIOLENZA VERBALE (bestemmie comprese) giri tra chi ci mette la faccia ed il nome.
(e non sto facendo il bigotto perbenista, che proprio io sarei l’ultimo, né tanto meno mi sto ergendo da un predellino, perché l’unica cosa dalla quale potrei ergermi è dall’alto di un cazzo)

Insomma, tutta sta bagarre contro gli anonimi è solo un fuoco fatuo a cui si sta dando un eco inutile solo per gonfiare le pagine dei giornali.
E potrei chiosare riguardo a tutta questa acredine “digitale” citando Battista stesso quando dice I «ceffi» possono finalmente cantargliela a quelli della «casta», ai politici ladri, ai giornalisti invariabilmente bollati come «venduti», «lecchini», «servi del potere», «pennivendoli», «mercenari», ricalcando alla lettera gli epiteti che risuonano nei blog grillini.” , additando questa massa informe di esseri senza volto come beceri emuli dalla mente labile che voglio copiare, esaltati, chi sta usando termini duri e forti, urlandoli dalla rete.

anonimo-5


3 responses to “ORGOGLIO ANONIMO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: